Questo sito, o gli strumenti terzi da questo utilizzati, si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy. Chiudendo questo banner o continuando a navigare acconsenti all’uso dei cookie.
Per saperne di più sui cookies leggi la nostra cookies policy

default_mobilelogo

sostieni il crfs lipu roma sostieni la lipu

volpeI lieto fine, lo sappiamo, piacciono a tutti. Quindi questo, se continuate a leggere, vi piacerà.
Perché questa è la storia di un cucciolo che ha superato le avversità e che ora può giocarsi tutte le sue chance per diventare adulto. Di un animale che ha vinto la scommessa, e degli esseri umani che hanno creduto in lui.
È la storia di un prima - fatto di sofferenza - e di un dopo, che ha il sapore del riscatto.
È la storia di una giovane volpe, portata da noi dai volontari della Lipu Civitavecchia - Monti della Tolfa dopo essere stata investita, e arrivata con una frattura esposta della tibia. L’osso necrotico, le probabilità di sopravvivenza basse, unica
possibilità: l’amputazione della zampa.

svassorossoMa che ci fa uno svasso collorosso nella Metro A di Roma? Non lo sappiamo, ma quando è arrivato da noi dopo essere stato ritrovato alla fermata San Giovanni, non potevamo che accoglierlo e prendercene cura. Specie migratrice che nidifica in Europa, Asia e Nord America settentrionali, lo svasso collorosso sverna in Europa nord-occidentale e nell’area Mediterraneo-Mar Nero.

In Italia, arriva per svernare nelle regioni dell’alto Adriatico e nei grandi laghi della Pianura Padana: piuttosto insolito il suo passaggio per il centro di Roma (solitamente non si spingono così a sud), forse provocato da particolari condizioni atmosferiche.

Il Centro Recupero Fauna Selvatica LIPU di Roma è orgoglioso di annunciare la nuova partnership con il South Florida Wildlife Center . Fondato nel 1969, il South Florida Wildlife Center è uno degli ospedali per il recupero della fauna selvatica con il volume di animali curati più alto degli Stati Uniti.

Il Centro cura circa 11.000 esemplari ogni anno, rappresentanti di più di 265 specie: un vero e proprio punto di riferimento per il recupero della fauna selvatica, e un servizio prezioso e necessario per chiunque abbia a cuore la natura.

La loro missione è la nostra missione: proteggere, salvare e riabilitare la fauna selvatica, educando il pubblico a una maggiore consapevolezza ambientale e a una coesistenza pacifica con le altre specie. Con questa prestigiosa cooperazione internazionale, il CRFS LIPU e il Unitevi a noi nel festeggiare questo gemellaggio con i nostri amici dall'altra parte dell’oceano. Tutte le informazioni sul SFRC su questo sito

271246734 10158287570441039 429782242245579435 nÈ appena nato, ma a noi sembra già bellissimo.
E non solo perché lo abbiamo iniziato bene - qui, al fianco dei nostri animali - ma anche perché questo 2022 è un anno in cui riponiamo grandi speranze.
Il 2021, per noi, è stato un anno da record: 7441 esemplari ricoverati, 1000 in più dell'anno precedente. Abbiamo fatto il massimo, nonostante i limiti e i disagi imposti dalla pandemia.
Nel 2022 vogliamo fare ancora di più, ancora meglio. Ma la nostra speranza, e il nostro augurio, è che le istituzioni si ricordino finalmente di sostenere economicamente il nostro lavoro.
Ad oggi, nonostante il centro abbia dimostrato di essere un importante punto di riferimento anche per la risoluzione di questioni istituzionali come sequestri, gestione della fauna selvatica urbana e informazioni al cittadino, non riceve nessun tipo di supporto.

pippoPer noi ogni animale conta allo stesso modo. Dal cigno alla cornacchia, passando per tutte le infinite sfumature della natura, ogni animale ha per noi lo stesso diritto alla vita.
Ma prima di essere scienziati, medici veterinari, volontari, noi siamo esseri umani. È quindi inevitabile che ci sia qualche animale che lascia un segno più profondo nel nostro cuore.
Magari perché lo abbiamo nutrito fin dal primo giorno. O magari perché gli abbiamo salvato la vita quando tutto sembrava perduto.
 
Per questo - noi che per scelta non diamo mai un nome agli animali che curiamo - in questo caso non abbiamo potuto farne a meno.
Pippo, è così che abbiamo chiamato il minuscolo scoiattolo arrivato un giorno d’estate. Lo abbiamo allattato, lo abbiamo protetto, lo abbiamo visto crescere giorno per giorno. Gli abbiamo insegnato, per quanto potessimo noi umani, a “fare lo scoiattolo” perché fosse preparato a quello che lo aspettava da adulto nel mondo.
 
C’è chi dice che chiamare per nome qualcosa, qualcuno, significa per certi versi possederlo. Noi qui non possediamo niente: gli animali appartengono solo alla natura.
Pippo, come vedrete nelle nostre storie, è ormai pronto per andare, e si dimenticherà presto del nome che gli abbiamo dato.
Noi però non ci dimenticheremo di lui.
Buon ritorno a casa, Pippo.
 
 

Newsletter CRFS Lipu

Resta aggiornato sulle nostre attività
Privacy e Termini di Utilizzo

Contatti CRFS Lipu

Centro Recupero Fauna Selvatica
Lipu di Roma

Via Ulisse Aldrovandi, 2 
(angolo Via Belle Arti) 
00197 Roma

Tel/fax 06.3201912

Email: crfs.roma@lipu.it

Aperto tutti i giorni, compresi i festivi, orario continuato:
9.30-17.30